Risultati di Gennaio

GAZZE CANOSSA – AQUILA LUZZARA 75-77 DTS **
(18-21; 37-38; 49-52; 65-65; 71-71)
CANOSSA: Lavaggi 2, Fantuzzi ne, Bigliardi 5, Guatteri 5, Zenevredi 14, Benvenuti 5, Maggiali 18, Salati ne, Franzini 4, Fontanesi 20, Torlai 2, Pignedoli . All. Romano
LUZZARA: Folloni M. 7, Poma L., Altomani 13, Pellegrini 8, Corradini, Poma G. 6, Mazzola 12, Capuozzo 2, Ruina 14, Folloni F. 15. All. Cavalaglio

Inizio di 2020 col botto per l’Aquila, che espugna il difficile campo delle Gazze canossa, al termine di una partita non adatta ai deboli di cuore, conclusasi dopo due overtime con una preghiera di Mazzola sulla sirena. Ma andiamo con ordine. La squadra di coach Cavalaglio si presenta a Vezzano sul Crostolo senza Freddi, Bertolini e all’ultimo anche Magnanini, ma vede tornare Ruina fra i convocati, assente da ottobre e subito determinante. L’inizio è di marca bianco verde che attaccando in velocità provano a sorprendere gli avversari con un primo break (2-9 ). Gazze ritrova subito la concentrazione e si riporta a contatto della truppa luzzarese ricostituendo l ‘equilibrio. Prende avvio così un botta e risposta continuo fra le due squadre, trascinate dai propri numeri 18 (Fontanesi e Folloni F.) che mettono a referto rispettivamente 12 e 11 punti nel solo quarto iniziale. Nella seconda frazione continua il sostanziale equilibrio con i padroni di casa che non riescono a capitalizzare a dovere i numerosi tiri liberi, mentre gli ospiti, nonostante un attacco meno fluido rispetto al primo tempo, riescono comunque a conservare una lunghezza di vantaggio. (37-38) Al rientro dagli spogliatoi la partita comincia a salire di intensità , le difese si fanno più aggressive e gli errori al tiro diventano sempre più frequenti. Nessuna delle due formazioni riesce a prendere il sopravvento sull’altra e la partita procede punto a punto sino alle ultime fasi infuocate. Gli Eagles riescono a costruirsi un piccolo vantaggio di 4 punti a meno di un minuto dal termine, Canossa però è dura morire e torna subito a -2. Dalla lunetta i bianco-verdi hanno l’opportunità di ricostituire il +4 ma entrambi i liberi vengono respinti dal ferro e dall’altra parte del campo arriva il pareggio dei padroni di casa che fissa sul 65 pari il finale dei 40 minuti. All’overtime la tensione comincia a farsi sentire notevolmente e gli errori si susseguono da ambe le parti. Si segna pochissimo, praticamente solo da tiro libero e continua l’estenuante equilibrio. A 9 secondi dal termine, ancora in parità (71-71), gli aquilotti hanno in mano il possibile ultimo tiro, ma sulla rimessa in attacco, una conclusione troppo affrettata colpisce la struttura retrostante al tabellone, regalando possesso agli avversari a soli 3 secondi dalla sirena. Gazze Canossa prova a liberare Bigliardi ma il suo tentativo non va a segno e si rimanda il tutto al secondo overtime. Gli eagles sembrano cominciare a pagare la stanchezza, l’attacco diventa macchinoso e il fondo della retina viene trovato solo con i tre 1/2 consecutivi di Ruina dalla lunetta. Gli avversari provano ad approfittarne riportandosi sul +1 quando manca meno di un minuto al termine. (75-74) I luzzaresi ancora una volta non trovano la soluzione al tiro e il rimbalzo difensivo delle Gazze a pochi secondi dal termine, sembra poter segnare la fine del match. Canossa parte in contropiede e a 3 secondi dal termine tenta una affrettata conclusione da sotto che non trova il canestro. Sul rimbalzo di Corradini, palla a Mazzola che da un paio di metri prima della metacampo lascia partire il tiro della disperazione che tra l’incredulità dei presenti si insacca sulla sirena dando avvio alla festa bianco-verde.
Successo incredibile per gli aquilotti, che, dopo aver condotto una buona partita , rischiano più volte di buttare via tutto, ma alla fine riescono a prendersi la rivincita del match dell’andata, in cui furono le Gazze ad avere la meglio per due punti a tempo ormai scaduto. Merito comunque agli avversari per 50 minuti di intensa battaglia sportiva combattuta sino all’ultimo possesso. Ora testa subito al prossimo impegno di venerdì, in casa contro Mabo Viadana, per un’ulteriore rivincita da prendersi, per un’ulteriore battaglia da giocare.

U20

U. S. Aquila Vs Arbor 60 – 87

Prima partita del 2020 che inizia con una sconfitta, a Fiorenzuola i nostri ragazzi restano in vacanza nel primo quarto chiuso 31 a 8 per gli avversari. Nel secondo e terzo quarto si ritrova il ritmo partita vincendo i due quarti e arrivando fino al – 12 ma Nell ultimo quarto la benzina finisce e si chiude con un – 27.

Brunazzi 3, Mbengue , Martino 1, Balasso 20, Franzini M. 3, Franzini T. 7, Alfieri 7, Manfredotti 9, Capuozzo 10. All Gianni W. Magnanini

U20

U. S. Aquila Vs Tricolore 111 – 41

Primo quarto con gli Eagles che restano con il freno a mano tirato, nel secondo e terzo periodo finalmente i ragazzi mostrano la giusta aggressività.

Duó 6,Brunazzi 4, Mbengue 5, Martino 3, Boschiero 10, Franzini M. 2, Franzini T. 14, Alfieri 7,Balasso 35, Manfredotti 16, Capuozzo 9. All. Gianni W. Magnanini Ass. Mirco Corradini

Under 13
Bagnolo – Eagles 53 – 54
Vittoria al fotofinish per le Eagles a Bagnolo, in una partita molto combattuta, ma ben giocata dai nostri aquilotti. Il match è caratterizzato da molto equilibrio e con continui sorpassi e controsorpassi nel punteggio. a 3 minuti dalla fine il Bagnolo riesce a raggiungere il +7, ma i nostri ragazzi sono bravi a recuperare e a firmare il sorpasso a due secondi dalla fine.
Tabellini non disponibili

UNDER 14 ELITE
EAGLES-SBM MODENA 51-54(14-11)(23-24)(36-34)
Turrini 2, Cavazzoni 9, Covri 2, Davoli 2, Re, Iotti 12, Rabbi 17, Soprani, Artoni, Poma 6, Bolondi 1, all. Iori vice Bosi
Dopo 40′ lottati punto a punto sbagliamo nelle ultime azioni e la precisione dei modenesi dalla lunetta ci condanna.

UNDER 15 GOLD
MAGIK PARMA-EAGLES 64-54 (23-19)(35-29)(52-41)
Baraldi 9, Pasini P. 5, Mellini 1, Prisco 1, Rabbi, Rapachi 10, Cavazzoni 3, Pasini G. 15, Silvani 4, Guerrini 3, Galloni 3, all. Iori
Dopo una buona partenza (9-2 nostro) iniziamo a subire la voglia e aggressività dei parmigiani. Purtroppo non riusciamo mai a reagire, se non negli ultimi minuti, ma ormai è già tardi.

Under 13

Eagles – Aquile Gualtieri 55 – 53
Altra partita al cardiopalma per i nostri giovani atleti, che riescono a portare a casa la partita con un altro canestro negli ultimi secondi del match. L’inizio è da dimenticare, gli aquilotti sentono la pressione del derby e all’intervallo il punteggio recita un più dodici per la squadra avversaria. Nel terzo quarto le Eagles hanno una bella reazione, in cui riescono a raggiungere la parità alla fine del set. Ultima fase della gara dove le squadre rispondono colpo su colpo, ma da cui riescono ad uscire vincitori i nostri ragazzi.

PROMOZIONE

LUZZARA – MABO 84 – 80
(13-22; 41-45; 60-57)
LUZZARA: Magnanini 11, Folloni M. 5, Poma L. 4, Altomani 8, Pellegrini 11, Corradini 4, Poma G. 2, Mazzola 19, Capuozzo ne, Ruina 10, Freddi 8, Folloni F. 2. All. Cavalaglio

MABO: Diacci 4, Bignotti 2, Rossi 9, Sogni 10, Bellagamba, Ponzi 17, Agarossi 4, Martelli 9, Catellani 12, Barilli 13 All. Goldoni

Bella vittoria per gli aquilotti che sconfiggono Mabo basket Viadana al termine di una partita fisica e tirata sino alla fine. L’inizio è di marca ospite che provano a sorprendere subito i padroni di casa troppo molli. (13-22) Dopo un inizio timido, gli eagles cominciano a giocare meglio, costruendo e finalizzando molto in attacco. I punti di Ruina e le tre bombe di Mazzola aiutano i bianco verdi a ricucire il margine che all’intervallo segna -4. (41-45) Al rientro dagli spogliatoi, i ragazzi di coach Cavalaglio continuano a spingere sull’acceleratore riuscendo a recuperare lo svantaggio grazie una solida difesa che concede solo 12 punti agli avversari nel quarto. (60-57) Arrivati agli ultimi dieci minuti comincia a salire la tensione, gli aquilotti tentano di chiudere il match scappando sul +9 trascinati da un ottimo Mazzola. Mabo non demorde e non lasca fuggire via i padroni di casa, aumentando il pressing difensivo che causa sanguinose palle perse ai luzzaresi, ritornando così a soli 3 punti di svantaggio. Il tempo è ormai agli sgoccioli, gli ospiti cercano in tutti i modi di ottenere il pareggio che viene però respinto in più occasioni dal ferro. Magnanini invece, sul fallo sistematico, rimane freddo dalla lunetta chiudendo il punteggio sull’ 84-80,decretando così la fine di 40 minuti molto combattuti.
Nel prossimo impegno gli Eagles saranno impegnati nella delicata trasferta di Albinea, venerdì sera.

U20

U. S. Aquila Vs Cus Parma 61-76

Nella trasferta di Parma si subisce ancora un primo quarto da “non pervenuti” per i nostri ragazzi(25-10). Solo nel secondo si trova il piglio giusto arrivando alla pausa lunga sul 38 a 42 per gli avversari. Alla fine della terza frazione i nostri avversari trovano e segnano dei tiri piazzati che aumentano la nostra ansia offensiva, non permettendoci di costruire a dovere dei buoni tiri. La partita si conclude come è iniziata nel primo quarto con un amaro – 15.

Brunazzi , Poma 1, Martino , Franzini M. 2, Franzini T. 7,Bertolini 8, Balasso 18, Manfredotti 11, Capuozzo 14. All. Gianni W. Magnanini Ass. Mirco Corradini

Under 14 elite
VIRTUS BOLOGNA-EAGLES 106-25 (23-4)(51-9)(79-20)
Turrini 4, Cavazzoni 5, Re 2, Covri, Davoli 6, Bolondi, Poma, Artoni 3, Rabbi 5, Soprani, al. Iori vice Bosi
Contro la corazzata delle V nere si cerca comunque di giocare a viso aperto


Under 15 gold
EAGLES-VICUS 67-86 (9-26)(26-43)(44-63)
Baraldi 9, Prisco 5, Mellini 5, Rapachi 16, Pasini G.16, Silvani, Panizza, Bolondi, Guerrini 11, Galloni 5, alla. Iori
Dopo un pessimo primo quarto, gli aquilotti giocano 30′ di buona qualità. A 5′ dal termine arriviamo anche a -8 e palla in mano. Purtroppo un paio di errori chiudono i giochi per i parmigiani.


Under 18 Silver
Eagles 53
S.Ilario. 86
Bellucci 15, Artoni 2, Donà 9, Albano 18, Rossi, Bolondi, Beghi, Occelli, Simbari 1, Miad 3, Fontanili 5.
All. Grobberio
Vice. Re
La prima partita del 2020 inizia con i nostri ragazzi in difficoltà.
Sicuramente la cosa che salta all’occhio è l’approccio alla gara, dove sicuramente si può e si deve migliorare , anche perché abbiamo già dimostrato di poter lottare alla pari con le squadre di media alta classifica.
Forza ragazzi !!!

Under 18 Silver

Eagles 83
Valtarese 82
Bellucci 5, Artoni 10, Dona’ 25, Davoli 2, Albano 15, Rossi 9, Bolondi 2, Occelli 5, Capiluppi 1, Simbari ne., Miad, Fontanili 9.
All. Grobberio
Vice Re
Ad. Stat. Peluso
Partita vinta sul tabellone ma in realta persa…moralmente.
Game giocato contro la Valtarese che si presenta con sei giocatori che lottano come dei leoni dall’inizio alla fine.
Eagles insegue la partita approciata con una mentalità sbagliata, mentre la Valtarese da’ un insegnamento di vita.
Infatti gli ultimi 4 minuti e 50 secondi il punteggio rimane a loro favore nonostante 4 giocatori in campo, che diventano 3 a meno di 2 minuti dalla fine.
Con cuore e grinta la Valtarese fa’ capire come si affronta una partita con l’atteggiamento giusto a prescindere dalle innumerevoli variabili che ci possono essere all’interno di un rettangolo di gioco, senza cercare alibi ma giocando con la consapevolezza di aver dato tutto a livello personale e di squadra!
Complimenti alla Valtarese, sicuramente un esempio da seguire.
Forza ragazzi, forza Eagles !!!

Under 14 elite
MAGIK PARMA – EAGLES 85-41 (25-13)(38-27)(68-35)
Turrini 4, Cavazzoni 11, Soprani, Covri, Poma 2, Rabbi 13, Re, Artoni, Iotti 11, Simonazzi, al. Iori vice Bosi
Dopo un primo quarto giocato a viso aperto ma con qualche errore di troppo, i ragazzi esprimono 15′ di buona qualità e si arriva a metà terzo quarto a -8 più volte. Purtroppo gli ultimi 15′ sono molto sotto la sufficienza.


Under 15 gold
ASSIGECO PIACENZA-EAGLES 57-43 (17-9)(35-17)(43-34)
Binacchi, Pasini P.4, Milici, Rabbi 5, Rapachi 12, Cavazzoni 11, Re, Pasini G.10, Silvani, Guerrini 1, Panizza, all. Iori vice Bellucci.
Malgrado le tante assenze i ragazzi lottano e si sbattono, soprattutto dopo una preoccupante sbandata a metà secondo quarto (dal -3 al -18 dell’intervallo). Rientriamo dagli spogliatoi con il piglio giusto e spesso arriviamo -7, ma non riusciamo mai a chiudere il gap.

U20

U. S. Aquila Vs U. S. Reggio 65 – 76

Nonostante i diversi infortuni i nostri ragazzi escono a testa alta dal campo della prima in classifica. In una partita fisica ed intensa i nostri avversari hanno il merito di mostrare più pazienza nei momenti cruciali in attacco, cercandosi e muovendo la palla. La partita sicuramente era difficile ma i ragazzi non hanno mai mollato dando il massimo fino alla fine. Testa alta e avanti così.

Duó 2, Brunazzi 2, Poma 2, Mbengue 2, Martino 3, Franzini T. 19, Alfieri 7,Bertolini 6, Balasso 15, Capuozzo 7. All. Gianni W. Magnanini Ass. Mirco Corradini